gli spazi

Flessibilità, mobilità, trasformazione sono alcuni termini attorno ai quali il progetto di riconversione della Stazione ha preso forma. Per questo motivo la Stazione può disporre di spazi sempre diversi e modificabili a seconda delle esigenze.
Di questi fanno parte innanzitutto l'ampia zona esterna che appare quale nuova piccola piazza cittadina in cui trovano spazio installazioni, ed esposizioni, e durante l'estate,  sedute, ombrelloni e un fornito banco bar ricco di originali proposte.

Planimetria di Stazione Rogers


L'edificio è strutturato in tre ambienti principali: quello d'entrata in cui trova sede il banco degustazione, una parete adibita a spazio info con locandine, depliant e notizie legate ad eventi e manifestazioni di interesse culturale. La sala centrale, che accoglie l'infopoint, il bookshop, sedute e tavolini per il pubblico che può osservare, pensare, degustare; la terza sala, dedicata a mostre ed eventi secondo un programma articolato e flessibile ricco di mostre, proiezioni, installazioni, performance, conferenze, incontri, letture, musica, audiovisivi, visite guidate "virtuali", laboratori didattici.