NARRAZIONI Giovanni Fraziano, Giovanni de Flego Cara Architettura, benvenuta “Alla fine della storia” 05/12/2017

Narrazioni
del martedì a Stazione Rogers alle ore 22
a cura dell’Università degli Studi di Trieste:

martedì 5 dicembre 2017
Giovanni Fraziano, Giovanni de Flego

Cara Architettura, benvenuta “Alla fine della storia”

Il primo appuntamento, aperto alla cittadinanza, sarà introdotto da Giovanni Fraziano presidente di Stazione Rogers, con Giovanni de Flego.
Nel periodo tra anni 60 e anni 70 si realizza in architettura la condanna dell'utopia come movente essenziale del progetto. Tale questione di fatto priva il progetto stesso di uno dei suoi più importanti elementi costituenti: l'immaginazione del futuro. La mancanza dell'utopia impoverisce il valore dell'architettura come strumento critico nei confronti della società, relegandola ad un ruolo strumentale al perpetrarsi delle strutture del presente.
L'incontro si configura come la narrazione di una ricerca, e anche di una passione. Partendo da un documento che riflette in maniera originale sull'utopia, le “12 città ideali” di Superstudio del 1971, vengono esposti alcuni temi dell’epoca, utili a traguardare significative criticità del presente, tanto nel panorama disciplinare, quanto in quello socioculturale.

Giovanni de Flego: ha conseguito un dottorato di ricerca in composizione architettonica a Trieste, lavora nel campo della comunicazione. Affianca alla passione per la teoria architettonica la pratica artistica nella musica e nelle arti visive.