oggi

Stazione Rogers è oggi un nuovo centro polivalente di aggregazione  e di divulgazione culturale, con differenziati spazi interni e un'ampia zona esterna. È uno luogo espositivo e d’incontro; è dotato di un internet cafè, di un bookshop con pubblicazioni e gadgets e di un selezionato infopoint per il turista in transito. È punto di ristoro e di cultura del gusto e luogo in cui si tengono presentazioni dei migliori prodotti locali. Stazione Rogers è anche punto di contatto con le istituzioni e le associazioni pubbliche e private che collaborano a diverse iniziative culturali; è il centro di una rete di attività e fulcro della progettualità innovativa della città. Stazione Rogers, come tutte le stazioni di rifornimento, è aperta a tutti e offre a ognuno il rifornimento più adatto alle sue esigenze. A Stazione Rogers si può visitare una mostra, leggere, navigare in internet, assistere a presentazioni di progetti, idee, libri e video. Parallelamente si può ascoltare della buona musica e assaporare i prodotti tipici del territorio  - dal vino all'olio, alla frutta - nonché quelli delle principali aziende della zona. È un osservatorio in cui passano molti "passeggeri" che ricevono e danno informazioni, all'insegna della cultura, della creatività e del bel vivere.Stazione Rogers è un edificio di proprietà del Comune di Trieste restaurato grazie al contributo della Camera di Commercio di Trieste.