SALUTI A DISTANZA

VENERDI' 26 GIUGNO
ALLE ORE 19.30
TEATRO MIELA
TRIESTE
ROGERS PREVIEW
SALUTI A DISTANZA
Giovanni Fraziano, Thomas Bisiani,
Luigi Di Dato, Adriano Venudo
conversazioni con immagini

Il Teatro Miela riapre le porte dopo la chiusura imposta dalla pandemia di Covid 19. Una riapertura anomala perché nel mese di giugno i teatri abitualmente chiudono la stagione dando inizio alla programmazione estiva all’aperto. Un gesto simbolico per affermare con determinazione che il Teatro Miela con lo spettacolo dal vivo vuole continuare ad essere un punto di riferimento, di aggregazione, di dialogo, di approfondimento culturale.
In un momento di sospensione, di immobilità, il viaggio assume un carattere del tutto singolare, diventa strumento riflessivo e autoriflessivo.
Per assenza richiama il contorno di luoghi mitici, raccolta di mondi  dedicati all’ozio, il farsi arte del sottosuolo, le mappe dell’invisibile, e una terra vista come abbiamo sempre saputo, ma non abbiamo mai avuto il coraggio di dirlo: come sfera, come globo.
Da Roma, Napoli, dallo spazio e da nessun luogo dunque saluti “a distanza”! Riflessioni ai tempi della pandemia sull’abitare e sulla condizione umana.
Anteprima di:
"Greetings from nowhere" (Sulla terra da nessun luogo)  Thomas Bisiani
"Horizon Adriani” (villa Adriana a Tivoli)
Luigi Di Dato
"Subway trip Naples" (metropolitana e Napoli sotterranea) Adriano Venudo
"The trip of Jurij" (La terra vista da Jurij: la terra dallo spazio) Giovanni Fraziano 
Un’anticipazione del ciclo di comunicazioni che si svolgerà prossimamente a Stazione Rogers secondo modalità che non sono quelle della normale conferenza ma vicine alla performance multimediale che il pubblico, secondo una prospettiva rovesciata potrà seguire dall’esterno o direttamente da casa.
L’evento sarà trasmesso in diretta streaming su:
https://www.youtube.com/user/teatromiela
https://www.facebook.com/teatromiela/
organizzazione: Bonawentura in collaborazione con Associazione Stazione E.N.Rogers
ingresso gratuito su prenotazione:
biglietteria@miela.it
tel. 040365119 da lunedì a venerdì dalle 9.00 alle17.00.

Thomas Bisiani è architetto, presidente dell'Ordine P.P.C. di Trieste e professore a contratto presso il Corso di laurea in Architettura a Gorizia. Ha studiato urbanistica presso l'IFU di Parigi e si è laureato in architettura a Venezia nel 2001. Nel 2010 consegue il dottorato in progettazione architettonica e urbana all'Università degli Studi di Trieste con menzione di pubblicazione.
Luigi Di Dato laureato in Architettura con lode allo IUAV di Venezia nel 2003. Docente a contratto nel Laboratorio di Progettazione Architettonica 3 (2005-14), del Master School in Yacht and Cruise Vessels Design (2006) e collaboratore a contratto al Laboratorio di Progettazione 5°anno (2019-20) presso il Dipartimento di Ingegneria e Architettura dell’Università degli Studi di Trieste.
Adriano Venudo architetto e PhD, è stato ricercatore in Architettura del Paesaggio presso il Dipartimento di Ingegneria e Architettura dell’Università degli Studi di Trieste dove attualmente insegna Progettazione del Paesaggio.
Ha tenuto corsi e lezioni in varie Università italiane e dal 2003 svolge attività didattica e di ricerca presso il DIA – UNITS sui temi della progettazione del paesaggio in relazione alle reti territoriali, approfondendo il rapporto con le infrastrutture viabilistiche.
Giovanni Fraziano conseguita la laurea allo IUAV di Venezia completa la sua formazione a Parigi. Visiting professor a Nancy e Lione promuove e realizza iniziative culturali di richiamo internazionale. In qualità di ricercatore (1983-1996) e professore associato, insegna composizione architettonica presso lo IUAV fino al 2000. Ordinario di Composizione Architettonica e Urbana all'Università degli Studi di Trieste, svolge dal 2000 attività didattica e di ricerca. Già preside della facoltà di architettura, 2009-2012, e dal 2013 al 2019 delegato del Rettore. Ha  diretto presso l’ateneo triestino il Dipartimento di progettazione architettonica e urbana, il Dottorato di ricerca in Progettazione architettonica, la Scuola di dottorato in Scienze dell’uomo, della società e del territorio, il master in Cruise and yacht interior design. Dall’agosto 2017 è presidente del centro di divulgazione umanistica Stazione Rogers.